buonomo veglia

architettura  ingegneria

tecniche innovative per la coltivazione di discarica

recupero energetico nelle discariche rsu

settore

ambiente

Please reload

progetto

tecniche innovative coltivazione discarica

Please reload

Il gruppo ha messo a punto un modello di coltivazione delle discariche che è già stato applicato con successo in alcuni dei principali impianti di smaltimento rifiuti del Nord Italia.
Lo schema di coltivazione prevede:
• fronte di avanzamento dei rifiuti su un piano inclinato con pendenze comprese tra 15° e 20°;
• il raggiungimento della superficie finale dei rifiuti il più rapidamente possibile per realizzare al più presto la barriera di superficie;
• la costruzione, sulla superficie finale del rilevato dei rifiuti e sulla barriera di superficie, di piste che consentono ai mezzi di trasporto di raggiungere il fronte di coltivazione senza entrare in contatto diretto con i rifiuti;
• il frazionamento delle vasche in settori idraulici indipendenti.
Vantaggi:
• si permette ai mezzi di trasporto di scaricare i rifiuti sempre dall’alto agevolando il lavoro dei mezzi meccanici deputati alla sistemazione e compattazione;
• si evita il contatto dei mezzi di trasporto esterni con i rifiuti che non necessitano quindi di particolari pulizie per il ritorno sulla viabilità esterna alla discarica;
• si evitano interferenze tra i percorsi dei mezzi esterni con quelli che movimentano, sistemano e compattano i materiali nella vasca;
• riduce la produzione di percolato; 
• riduce l’impatto visivo durante la vita della discarica;
• riduce l’esposizione nel tempo dei teli agli agenti atmosferici;
• riduce l’esposizione finanziaria coordinando la sequenza di costruzione dei settori con
l’avanzamento del conferimento dei rifiuti;
• riduce il rischio di inquinamento della falda sottostante, riducendo la magnitudo di un eventuale fenomeno di contaminazione.

Recupero energetico-biogas
La corretta progettazione e gestione dell’impianto di estrazione e di utilizzo del biogas presuppone la valutazione, mediante modelli di simulazione, del valore massimo di produzione oraria di biogas.

Sistema di captazione di biogas:
Per garantire la massima sicurezza nei confronti di eventuali fughe di biogas nell’intorno della discarica e per ottimizzare al meglio la resa del recupero energetico è previsto un impianto composto da due reti di captazione distinte.

La rete periferica:
• è costituita da sonde drenanti adagiate sulle sponde della vasca;
• viene realizzata sin dalle prime fasi di coltivazione della discarica;
• permette di aspirare un elevato volume di miscela (necessariamente povera di biogas), per creare sul perimetro della vasca una depressione, che garantisce la sicurezza scongiurando eventuali fughe di biogas nelle zone limitrofe;

La rete centrale:
• è costituita da pozzi verticali opportunamente distribuiti sulla superficie della discarica;
viene realizzata in due fasi:
• in una prima fase si costruiscono pozzi in concomitanza con l’avanzamento del fronte di
stoccaggio, realizzando una rete di captazione ad esalazione naturale con manufatti “a campana”;
• i pozzi vengono adeguati progressivamente alla morfologia dei rifiuti in elevazione;
• sono allacciati in itinere a fiaccole di combustione e, dopo la realizzazione del capping, alla rete di estrazione finale;

• in una seconda fase si procede alla terebrazione dei pozzi di captazione necessari al completamento della rete di estrazione finale;
• permette di aspirare dall’ambiente in pressione del corpo dei rifiuti un limitato volume di miscela caratterizzatada un elevata concentrazione di biogas.
L’impianto di estrazione e combustione:
la doppia rete di captazione, dotata di unità di aspirazione distinte, consente di graduare il rapporto aria/biogas per produrre la miscela corretta per la combustione dell’impianto di valorizzazione e recupero energetico.

 

Show More
Heading 6

© 2018 - buonomo veglia srl - architettura ingegneria -  

T   39   011   2481365      F   39   011    0674473     E    studio@buonomoveglia.com  

C.F.  e  P.I.  08968900012 -   Capitale Sociale interamente versato 10.000 euro     

CCIAA di Torino 08968900012      REA 1015323

  • Facebook - Grey Circle
  • LinkedIn - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle