buonomo veglia

architettura  ingegneria

giuseppe veglia

Nato a Torino nel 1946, si laurea in Architettura nel 1969.
All’inizio degli anni ‘70 collabora negli studi degli architetti Giordanino, Dolza e Raineri e lavora come progettista nell’ufficio tecnico dell’impresa Dega. Dal 1973 è libero professionista, titolare dello Studio di Architettura e Urbanistica Giuseppe Veglia.
Di questo periodo sono il complesso residenziale San Giacomo -con la Dega- e la ristrutturazione del Regio Convitto delle Vedove e Nubili -con Raineri-, entrambi sulla collina di Torino, ed il restauro del Dispensario Centrale Antitubercolare di Alessandria, celebre opera dell’architetto Gardella. Di quegli anni è anche il primo di numerosi incarichi nel campo dell’edilizia scolastica: una scuola media a Bisceglie.
Seguiranno la vittoria, nel 1972, del concorso nazionale per una scuola elementare ad Alessandria con l’architetto Adriana Gillio, un complesso scolastico ad Avigliana (1977-79), una scuola a Volvera (1980).
Del 1974 è la commissione per il piano di recupero e ristrutturazione di lotti della Sede Centrale della Cassa di Risparmio di Alessandria, opera che lo terrà impegnato fino all’inizio degli anni ‘90.
Del 1979-80 è la filiale dell’Istituto Bancario Sanpaolo a Donnas, con struttura in legno lamellare.
Gli anni ‘80 sono segnati da diverse commesse per la Regione Piemonte, tra cui i Centri di Formazione professionale di San Mauro e Verzuolo, gli uffici di Alessandria e la ristrutturazione di Palazzo Solaro di Monasterolo a Saluzzo.
Il primo incarico che riceve dall’Università di Torino, nel 1986, è la ristrutturazione dell’edificio destinato al Dipartimento di Scienze Sociali in via Sant’Ottavio. Seguono nel 1989 la Biblioteca di Medicina e Chirurgia in corso Raffaello e nel 1992 la Biblioteca Interdipartimentale di Palazzo Nuovo, in collaborazione con Lorenzo Buonomo, con il quale si associerà nel 1998.
Insieme hanno firmato la realizzazione della nuova palazzina per i reparti di cardiolgia , otorinolaringoiatria e ortopedia dell’Ospedale Maria Vittoria di Torino e i progetti per l’ospedale San Giovanni Battista di Roma (concorso internazionale, 2° classificato), la sede della facoltà di biologia ad Alessandria (concorso internazionale, 2° classificato), l’Ospedale Amedeo di Savoia di Torino (concorso internazionale, 1° classificato).
Nel campo dell’edilizia privata è stato autore di piani esecutivi convenzionati a destinazione direzionale, complessi turistico residenziali, ville e unità abitative.
Con lo Studio Buonomo Veglia ricopre l’incarico di progettista e direttore dei lavori per i nuovi uffici della Michelin a Torino.
Ha svolto collaudi e perizie per conto di Regione Piemonte, Città di Torino, e Università di Torino, tra cui il collaudo in corso d’opera dei lavori di ristrutturazione dell’ex lanificio Bona a Carignano, opera di Alberto Sartoris.

© 2018 - buonomo veglia srl - architettura ingegneria -  

T   39   011   2481365      F   39   011    0674473     E    studio@buonomoveglia.com  

C.F.  e  P.I.  08968900012 -   Capitale Sociale interamente versato 10.000 euro     

CCIAA di Torino 08968900012      REA 1015323

  • Facebook - Grey Circle
  • LinkedIn - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle