© 2018 - buonomo veglia srl - architettura ingegneria -  

T   39   011   2481365      F   39   011    0674473     E    studio@buonomoveglia.com  

C.F.  e  P.I.  08968900012 -   Capitale Sociale interamente versato 10.000 euro     

CCIAA di Torino 08968900012      REA 1015323

  • Facebook - Grey Circle
  • LinkedIn - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle

buonomo veglia

architettura  ingegneria

centro studi e foresteria villa fioccardo - moncalieri (to)

settore

cultura / residenza

luogo

moncalieri (to)

cliente

fondiaria sai spa

area

mq 3.000

progetto architettonico

buonomo veglia srl

progetto strutturale

buonomo veglia srl

progetto impianti meccanici

p.i. franco pautasso

Please reload

progetto

centro studi e foresteria villa fioccardo

data

2006 - 2008

costo

euro 7.750.000

progetto impianti elettrici

p.i. italo bertana

Please reload

L’intervento è volto a riqualificare architettonicamente e funzionalmente un complesso costituito da 2 fabbricati principali, la Villa e il Cottage, inseriti in un ampio terreno in parte boscato e in parte sistemato a giardino.
Scavati all’interno della collina si trovano alcuni locali di deposito e le limonaie, che affacciano sul giardino con una serie di aperture ad arco vetrate.
Il progetto prevede la trasformazione del complesso in un centro di incontri e formazione dirigenziale di alto livello, dotato di tecnologie e servizi propri di un centro congressi, uniti a un comfort da hotel di lusso, in una struttura prestigiosa, accogliente e rilassante.
Tutti gli interventi sono volti a un funzionamento ecocompatibile della struttura.
La parte dedicata agli incontri e allo studio comprende:
• 7 sale riunioni + 2 sale accessorie
• Sala stampa
• Sala controllo audio-video
• Sala ipogea polifunzionale (auditorium 150 posti, banchetti, ricevimenti / feste, concerti da camera, presentazioni / conventions).
Quella ricettiva e per il relax comprende:
• 10 camere + 3 suites
• Sala colazioni – pranzo
• Sala ricevimenti
• Lounge – bar
• Biblioteca – sala lettura
• Palestra fitness – sauna
• Piscina – solarium
• Tennis – calcetto
• Parco con percorsi fitness e botanici
Per le funzioni di servizio sono previsti:
• Elisuperficie occasionale
• Parcheggi coperti (25 posti) Le varie funzioni risultano tutte collegate attraverso nuovi passaggi coperti in modo da garantire la migliore fruibilità della struttura nel suo complesso:
• galleria vetrata villa / sala ipogea
• passaggio sotterraneo villa / foresteria camere / foresteria loungerelax
• nuovo ascensore cottage
Versatilità
Il complesso sarà in grado di rispondere a tutto un ventaglio di esigenze qualificate:
dal corso di aggiornamento, alle riunioni di studio, al convegno (di varie dimensioni fino a circa 150 persone), alle conferenze, ai concerti di musica da camera, a spettacoli, feste e banchetti.
Il tutto con la possibilità di usufruire di una serie di servizi di relax e fitness (palestra con sauna e idromassaggio, piscina scoperta e coperta, spa, ecc.),
sport (campo da tennis-calcetto, percorsi “vita” e jogging nel parco), cultura (biblioteca, parco botanico.)
Rispetto dell’ambiente
Sia per i nuovi interventi che per i restauri si porrà la massima attenzione all’ambiente di operazione, si adotteranno forme, materiali,  manufatti e tecnologie che abbiano un basso impatto ambientale e visivo, volte a conseguire la sostenibilità edilizia nel progetto, nella costruzione e nell’esercizio degli edifici, con particolare riguardo al contenimento dei consumi energetici (coibentazione, ventilazione e luce naturale, schermature esterne, materiali riciclati e rigenerabili, produzione di energia da fonti rinnovabili, etc).
La sala ipogea
Tutto il complesso è attualmente privo di uno spazio di grandi dimensioni in grado di accogliere comodamente più di una trentina di persone.
Risulta assolutamente indispensabile dotare il futuro centro incontri e formazione dirigenziale di uno spazio in grado di ospitare come minimo  un centinaio di persone.
Si è quindi pensato di ricavare la nuova sala e gli ambienti accessori nel terrapieno che si affaccia sul giardino tra villa e cottage. Il muro è scandito dalle arcate vetrate delle attuali limonaie. La nuova sala sarà realizzata nel terreno retrostante il muro a archi, che diverrà l’esterno di un porticato affacciato sul giardino.
Oltre che dalle vetrate verso il porticato, la sala, di forma semiellittica, sarà illuminata da un grande lucernario circolare, completamente apribile (per esempio in occasione di feste nelle notti estive). La copertura della sala sarà ricoperta con il terreno in modo tale da ricostituire il profilo originario della collina rendendo così l’intervento assolutamente mimetico e con impatto minimo sul paesaggio.

Show More
Heading 6